Dispositivi porte antincendio: proroga sostituzione e intervento

Il Decreto Ministeriale 6 dicembre 2011 modifica il Decreto 3 novembre 2004, riguardante “l’installazione e la manutenzione dei dispositivi per l’apertura delle porte installate lungo le vie di esodo, relativamente alla sicurezza in caso d’incendio“, definendo un altro termine ultimo per la sostituzione e la manutenzione dei dispositivi di apertura porte antincendio.

In particolare, con l’entrata in vigore del decreto del Presidente della Repubblica 1 agosto 2011, n. 151, sono state modificate le discipline riguardanti le attività di controllo per la prevenzione incendi e si è resa quindi necessaria una modifica al Decreto 3 novembre 2004. La normativa antincendio per maniglioni antipanico stabilisce, all’articolo 5, che i dispositivi antipanico già installati devono essere sostituiti in caso di rottura, di sostituzione della porta o di modifica dell’attività con conseguente peggioramento delle vie di esodo.

Il Decreto 3 novembre 2004 stabilisce, inoltre, che anche se non si verificano le condizioni prima definite, la sostituzione dei dispositivi deve avvenire entro e non oltre sei anni dall’entrata in vigore del decreto (quindi entro novembre 2010).

Il nuovo Decreto Ministeriale stabilisce, all’articolo 2 che le parole “sei anni” vengano sostituite con “otto anni“, fissando quindi come termine ultimo definitivo novembre 2012.

© 2012 Corso Antincendio Roma.it Contatti | Privacy | Termini e Condizioni d'uso | by Seo.roma.it