Impianti antincendio

Nel termine “impianti antincendio” possono rientrare molteplici tipologie di impianti la cui funzione è sempre quella di prevenzione degli incendi in luoghi di lavoro ad alto o medio rischio.
Per esempio si parla di impianti antincendio in quanto realizzati con materiali e specifiche ad hoc per:

  • impianti interni di adduzione del gas
  • impianti automatici di rilevazione d’incendio
  • impianti elettrici: non devono essere causa primaria di propagazione di incendio e riguardano gli impianti di illuminazione, allarmi, estinzione incendi, ascensori
  • impianti termici

Tutti gli impianti interni a un’azienda, pubblica o privata, un ufficio o una struttura commerciale, devono essere sottoposti a manutenzione e controllo periodico.

Manutenzione degli impianti

Per manutenzione, sia essa straordinaria od ordinaria, si intende il controllo del buono stato degli impianti e la loro efficienza, ovvero, non basta che un impianto antincendio non sia rovinato ma deve essere anche correttamente funzionante.
E’ responsabilità del datore di lavoro mantenere in condizioni di efficienza gli impianti con regolare manutenzione .

Ruolo dell’addetto antincendio

L’addetto antincendio oltre a dove intervenire in casi di emergenza ha un suo ruolo molto importante per quanto concerne la prevenzione incendi all’interno di un’azienda e/o ufficio.
E’ infatti compito dell’addetto antincendio verificare il corretto funzionamento degli impianti e soprattutto riferire al datore di lavoro di eventuali anomalie.
E’ compito del Datore di lavoro provvedere all’aggiornamento e alla formazione del lavorator addetto con corsi antincendio online o in aula, legalmente riconosciuti.

© 2012 Corso Antincendio Roma.it Contatti | Privacy | Termini e Condizioni d'uso | by Seo.roma.it